dopo la tempesta all'orizzonte si profila il sereno
dopo il danno il giusto risarcimento

Medicina legale -> Prescrizione sordità da rumore

23/11/2011 - 000026 rox 57

buongiorno, le scrivo per avere un suo consulto su questo problema.

Ho lavorato per circa 25 anni in una azienda (metalmeccanica) dove il 90% dei dipendenti è stato riconosciuti dall'inail malattia professionale la IPOACUSIA.

Il sottoscritto dal 1981 al 2003 è stato esposto a tale rischio ma solo nel 2008 si incomincia a manifestare il problema. 

Quindi ho ritenuto opportuno fare richiesta all'inail per il riconoscimento delle malattia, ma la domanda mi è stata respinta per decorrenza dei tempi di esposizione. 

Chiedo mi consiglierebbe un ricorso medico legale? grazie e saluti.

 

23/11/2011

Mario Corcelli risponde: a 000026 rox 57

L'ipoacusia da rumore è prevista nella Tabelle delle Malattie Professionali alla voce 75 e col codice H83.3.

Il periodo massimo per l'indennizzabilità dalla cessazione della lavorazione esposta e rumore per l'indennizzabilità è di 4 anni; perciò, fare un ricorso medico-legale sarebbe del tutto inutile, a meno che non trovi un avvocato disposto a fare un ricorso di tipo legale per eccepire la durata quadriennale della prescrizione, considerando che una persona potrebbe non accorgersi subito dell'ipoacusia da rumore. E, in caso di vittoria, sarebbe una sentenza storica.

Per inviare una domanda è necessario effettuare il

Non sei ancora registrato su www.medico-legale.it? clicca QUI

Login