dopo la tempesta all'orizzonte si profila il sereno
dopo il danno il giusto risarcimento

Igiene -> Hiv

07/02/2013 - 00350 hopper

Avendo avuto risposte contrastanti in merito a quanto in oggetto, le racconto quanto mi è successo. Sono un ragazzo di 34 anni. Dopo una cena con degli amici in data 12 dicembre 2012 ci siamo recati in night club, dove mi sono scambiato un paio di baci con la lingua con una ragazza che lavora in quel posto. 

Premetto di essere un tipo piuttosto ipocondriaco, le mie domande sono: 

- c'è un minimo rischio, in caso di presenza di sangue nella saliva (o mia o della ragazza o di entrambi) che ci sia stato contagio? 

- essendo donatore di sangue, ho effettuato la donazione in data domenica 27/01 (45 giorni dopo il fatto) e l'esito dell' esame hiv2 è risultato negativo. 

Essendo sposato, ho una forte paura ad avere rapporto sessuale con mia moglie perchè ho letto che l'incubazione del virus può durare fino a 6 mesi... Mi consiglia di fare qualche altro esame, attendere ancora...?

11/02/2013

Mario Corcelli risponde: a 00350 hopper

Nessun problema; il bacio non è modalità idonea a trasmettere l'HIV, perché la saliva contiene una scarsa carica virale.

Per inviare una domanda è necessario effettuare il

Non sei ancora registrato su www.medico-legale.it? clicca QUI

Login