dopo la tempesta all'orizzonte si profila il sereno
dopo il danno il giusto risarcimento

Effetti collaterali pesanti dopo cura con Risperdal iniettabile

03/12/2012 - 00320 atalanta

Sono stato in cura 2 anni con farmaco Risperdal iniettabile con pesanti effetti collaterali.

Il medico curante mi ha sempre detto che il Risperdal non dava effetti collaterali.

E' da sette mesi che lo sospeso, ma gli effetti collaterali, si sono cronicizzati, la mattina per 4 ore sto malissimo, verso mezzogiorno per 4 ore mi devo coricare, la notte riesco a dormire 2 ore al massimo, non riesco più a lavorare perchè sono intontito, e pensare prima della cura ero una persona molto attiva.

Le chiedo gentilmente se posso intraprendere un'azione legale contro il medico che mi ha curato.

04/12/2012

Mario Corcelli risponde: a 00320 atalanta

Il Risperdal (risperidone) è un farmaco antipsicotico o neurolettico, utilizzato per il trattamento di varie patologie psichiatriche.

Come tutti i farmaci, può dare degli effetti collaterali, di cui il medico deve tenere conto nel soppesare la valutazione costo-benefici della prescrizione terapeutica.

Se la diagnosi del particolare disturbo psichiatrico è stata corretta e la prescrizione del farmaco era correttamente indicata sia come principio attivo farmacologico che come dosaggio e via di somministrazione, non può essere imputata al medico la comparsa degli effetti collaterali.

 

Quello che mi pare strano, però, è la persistenza di alcuni effetti collaterali anche a distanza di tempo dalla sospensione del farmaco; ciò farebbe ipotizzare che la causa dei suoi disturbi potrebbe dipendere da altre cause.

Le consiglio di sottoporre il suo problema ad uno specialista psichiatra per valutare se la prescrizione terapeutica era appropriata, ma anche per verificare la causa dei suoi attuali disturbi.

Per inviare una domanda è necessario effettuare il

Non sei ancora registrato su www.medico-legale.it? clicca QUI

Login