dopo la tempesta all'orizzonte si profila il sereno
dopo il danno il giusto risarcimento

Medicina legale -> Concausa per un colpo di frusta

05/03/2012 - 00091 mauro

La disturbo per un problema di valutazione che al momento è in atto. nel 2008 successivamente ad una caduta a terra ho riportato una distorsione alla caviglia ed un colpo di frusta. 

Risarcimento ottenuto già dall'assicurazione. 

Premesso che la dinamica della caduta avvenuta all'interno di un cantiere è stata che dopo aver inciampato su un calcinaccio sono caduto in terra sopra una putrella di 30 cm di altezza ed ho avuto una distrazione del collo lateralmente. 

La domanda che Le pongo è: in presenza di patologie presistenti quali protrusioni e cervicalgia da colpo di frusta già riconosciute rispettivamente nel 2007 e 1994, mi da diritto a risarcimento, o aver già ottenuto tale indennizzo mi colloca nella spiacevole situazione di aver truffato l'assicurazione.

05/03/2012

Mario Corcelli risponde: a 00091 mauro

Non ho capito se ha già ottenuto un risarcimento da parte dell'assicurazione o se ancora in attesa di valutazione.

Se vi sono traumi preesistenti a carico dello stretto distretto corporeo (in questo caso, il rachide cervicale), la valutazione viene fatta tenendo conto di quanto è stato precedentemente valutato; la conclusione può essere che non venga riconosciuto nulla oppure che venga diminuita la valutazione.

Non deve preoccuparsi di incorrere in una truffa; lei riferisca al medico legale che la visiterà anche i fatti pregressi e sarà il medico-legale a valutare se le spetti ancora qualcosa oppure no.

Per inviare una domanda è necessario effettuare il

Non sei ancora registrato su www.medico-legale.it? clicca QUI

Login